La santa sulla scopa

Apollonia è una Santa e Silvestra una Strega. Insieme divideranno la cella, nella notte di San Giovanni, prima del rogo che è il destino voluto per Madama Silvestra.
Una commedia che alterna momenti divertenti e paradossali, con atmosfere davvero commoventi e poetiche.


TEATRO ANFITRIONE

dal 10 al 21 ottobre 2018 e dal 31 ottobre al 4 novembre

La Santa sulla scopa, di Luigi Magni

Con Eleonora Pariante – Annachiara Mantovani
Regia Eleonora Pariante 

Musiche e canzoni a cura di Nando Citarella

La santa sulla scopa - backendNella notte di San Giovanni, durante la quale il Sole sposa la Luna in una Roma Seicentesca, epoca in cui, per terrore e ignoranza, la Chiesa individua e punisce i propri nemici con inaudita violenza, Madama Silvestra sta per essere “abbruciata” sul rogo come strega. Va ad assisterla Apollonia, Sorella della Confraternita della Consolazione e delle Grazie, nonché “sposa di Gesù”. Il duello ha inizio, l’apparente contrapposizione tra il Bene e il Male presto rivela la sua inconsistenza. Più le due si confrontano e più i confini si confondono. Chi è la Santa e chi la Strega? Le dicotomie si svelano e si trasformano, i confini tendono a rarefarsi e Santa e Strega finiscono per scambiarsi le parti. Apollonia e Silvestra sono entrambe un frutto guastato dal potere maschile che, a prescindere dal Bene o dal Male in nome del quale le donne agiscono, mortifica il femminile e lo avvilisce. Le due donne però finiscono per comprendersi e, fra incantesimi, esorcismi, zuffe e antiche canzoni, troveranno  la  vittoria nell’alleanza.

La commedia alterna momenti divertenti e paradossali, con atmosfere davvero commoventi e poetiche.

Gigi Magni  uno dei più fecondi autori del cinema italiano, suoi i film “ Nell’anno del Signore”,  “In nome del Papa Re”,   riesce con questa commedia, scritta espressamente per il teatro,  in modo arguto e sagace, a raccontare l’animo femminile in modo magistrale.  La Santa sulla scopa è una  commedia divertente, che con piglio  graffiante e con sensibilità  luciferina,  racconta con grande capacità la condizione femminile. In un dialetto vernacolare mai volgare, mette in scena una vicenda  che mescola  tratti farseschi e tratti  commoventi, una commedia adatta ad un pubblico che a teatro ama ridere ma che conserva un gusto raffinato.

Musiche eseguite dal vivo dal M° Mauro Redivo alla chitarra
Aiuto regia Anna Pizzato
Scene Manuela Barbato
Disegno luci Pasquale Citera
Grafica Scriptaimago
Costumista Francesca Staccioli realizzati dal Laboratorio Romacostumi


Questo slideshow richiede JavaScript.

Informazioni organizzative

Teatro Anfitrione – Via di San Saba 24, Roma (tel. 065750827)
La santa sulla scopa, di Luigi Magni
dal 10 al 21 ottobre 2018 e dal 31 ottobre al 4 novembre 2018
Info e prenotazioni: mail.spettacolo@gmail.com
Costo biglietti: 20 euro (intero) – 14 euro (ridotto) – 12 euro (gruppi)

Orari: mercoledì, venerdì, sabato alle ore 21.00
giovedì, sabato alle ore 17.30
domenica alle ore 18.00

locandina-santa-scopa-sito

Per il programma degli spettacoli 2018/2019 del Teatro Anfitrione visita il sito


Alcune foto dello spettacolo:

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...